- Massaggi e Benessere

Vai ai contenuti

Menu principale:

Il piede è una struttura fondamentale, perché su di esso agisce tutto il carico generato dal movimento corporeo. Il piede nell’uomo civilizzato, che già di per se stesso ha una muscolatura insufficiente, viene ulteriormente indebolito e danneggiato dall’uso di calzature spesso non adatte, che favoriscono la deformazione del piede. La scarpa troppo stretta, magari con una suola non flessibile, determina un rilasciamento, un indebolimento e una parziale contrattura della muscolatura della gamba e del piede. Insorgono così posizioni e atteggiamenti viziati delle dita e del piede stesso. La conseguenza d’una calzatura non adatta si manifesta dopo un periodo più o meno lungo, sotto forma di dolore in corrispondenza delle dita e dell’avampiede, dolore trafittivo al margine interno ed esterno, all’articolazione dell’astràgalo, dolore in corrispondenza della tibia, del polpaccio, dell’articolazione del ginocchio o dell’articolazione dell’anca e al dorso.
Quando si acquista un paio di scarpe bisogna seguire alcune norme: il piede deve potersi muovere liberamente; la suola della calzatura non deve essere rigida ma flessibile; il tacco della scarpa della donna non deve essere troppo alto, perché altrimenti il peso del corpo, anziché sul calcagno, viene a gravare soltanto sul metatarso e ciò favorisce il piede piatto.
Per salvaguardare la buona salute del piede si dovrebbe prendere l’abitudine, appena se ne ha l’occasione, di camminare a piedi nudi, fare ginnastica dei piedi (camminare sulle punte, sollevare il bordo interno e quello esterno quando il corpo non grava con il suo peso e afferrare oggetti con le dita). Importante è il massaggio dei piedi: favorisce la circolazione, aiuta a mantenere l’elasticità, mantiene la pelle dei piedi morbida, è un ottimo trattamento rilassante, attenua ansia e stress scaricando tutte le tensioni e favorisce il benessere in generale.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu