google131aa9936a4376c0.html

IL MASSAGGIO - Massaggi e Benessere

Vai ai contenuti

Menu principale:

IL MASSAGGIO

IL MASSAGGIO


Si ritiene che la parola massaggio derivi dall'arabo "mass" o "mash", che significa frizionare, premere, o dal greco "masso" che significa impastare, maneggiare. Il massaggio è probabilmente uno dei metodi di guarigione più antichi del mondo e rappresenta una cura per diverse patologie. Oggi il massaggio ha trovato posto nella medicina come prevenzione o come terapia per coadiuvare la cura di diverse malattie.
Possiamo definire il massaggio classico uno dei massaggi più completi e importanti. Le manovre classiche del massaggio sono: sfioramento, frizione, impastamento, percussione, vibrazione e pressione.


EFFETTI DEL MASSAGGIO

Effetti meccanici

- scollamento degli strati cutanei
- aumento della circolazione sanguigna
- accelerazione del flusso linfatico
- riduzione e risoluzione degli edemi
- eliminazione dei residui metabolici e delle tossine


Effetti di riflesso

Gli impulsi del dolore che dai tessuti, attraverso le fibre nevose sottili non mieliniche, raggiungono il sistema nervoso centrale, possono essere attenuati stimolando i recettori della pelle, i recettori dei muscoli e i recettori delle articolazioni. Anche l'irrorazione sanguigna locale, stimolata dal massaggio, porta ad una attenuazione del dolore.



Effetti psicologici

- rilassamento
- miglioramento dello stato fisico in generale
- miglioramento dello stato depressivo
- diminuzione delle tensioni muscolari
- diminuzione della percezione del dolore
- diminuzione del rilasciamento dell'ormone dello stress (cortisolo e adrenalina)
- diminuzione della sensazione di paura
- stabilizzazione del sistema immunitario


Azione diretta

- cute
- tessuto sottocutaneo
- fasce connettivali
- muscoli
- sistema circolatorio, venoso e linfatico


Azione indiretta

- tendini
- articolazioni
- vasi venosi e arteriosi
- sistema nervoso


 
Torna ai contenuti | Torna al menu